SCOPRI I NOSTRI BUONI ACQUISTO. LA TUA FEDELTA' TI PREMIA! SPEDIZIONI GRATIS PER SPESE SUPERIORI A 24,90€
0
  • Nessun prodotto nel carrello.

  • 0
  • Nessun prodotto nel carrello.

  • RINOFRENAL – Spray Nasale Soluzione 15 ml

    16,20

    Rinofrenal è un farmaco antiallergico.
    Rinofrenal è indicato per il trattamento della sintomatologia della fase acuta delle riniti allergiche stagionali e perenni.

    - +
    Aggiungi alla lista dei desideri

    Condividi con:

    COD: 023754043 Categoria:

    FOGLIO ILLUSTRATIVO

    PRIMA DELL’USO
    LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI
    CONTENUTE NEL FOGLIO ILLUSTRATIVO
    Questo è un medicinale di AUTOMEDICAZIONE che può essere usato per curare
    disturbi lievi e transitori facilmente riconoscibili e risolvibili senza ricorrere all’aiuto
    del medico.
    Può essere acquistato senza ricetta ma va usato correttamente per assicurarne
    l’efficacia e ridurne gli effetti indesiderati.
    -Per maggiori informazioni e consigli, rivolgersi al farmacista.
    -Consultare il medico se il disturbo non si risolve dopo un breve periodo di
    trattamento.
    RINOFRENAL
    4% + 0,2% spray nasale, soluzione
    Sodio cromoglicato + clorfenamina maleato
    CHE COSA E’
    Rinofrenal è un farmaco antiallergico.
    PERCHÉ SI USA
    Rinofrenal è indicato per il trattamento della sintomatologia della fase acuta delle riniti
    allergiche stagionali e perenni.
    QUANDO NON DEVE ESSERE USATO
    Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti .
    PRECAUZIONI PER L’USO
    …  Questo medicinale va usato con cautela negli anziani, nei soggetti con anamnesi di
    ipertrofia prostatica e glaucoma, nonché in caso di ulcera peptica stenosante, ed
    ostruzione del collo vescicale.
    QUALI MEDICINALI O ALIMENTI POSSONO MODIFICARE L’EFFETTO
    DEL MEDICINALE

    Non sono note interazioni con altri medicinali.
    Comunque, informare il medico o il farmacista se si è recentemente assunto qualsiasi
    altro medicinale, anche quelli senza prescrizione medica.

    E’ IMPORTANTE SAPERE CHE

    1/4

    Documento reso disponibile da AIFA il 10/06/2016

    Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

    medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell’autorizzazione

    all’immissione in commercio (o titolare AIC).

    Qualora il preparato venga assunto a dosi elevate, è possibile la comparsa di effetti
    sistemici da antistaminici (vedere agli “Effetti indesiderati”).
    Esiste dunque la possibilità che si verifichi sedazione (vedere Effetti sulla capacità di
    guidare veicoli)

    Cosa fare durante la gravidanza e l’allattamento

    In gravidanza e/o durante l’allattamento Rinofrenal deve essere usato solo dopo aver
    consultato il medico e aver valutato con lui il rapporto rischio beneficio nel proprio
    caso.
    Consultare il medico nel caso si sospetti uno stato di gravidanza o si desideri
    pianificare una maternità.

    Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

    Rinofrenal può causare modificazione dei riflessi e sonnolenza. E’ quindi preferibile
    usare cautela nel guidare autoveicoli o adoperare macchinari pericolosi (vedere effetti
    indesiderati).

    Informazioni importanti su alcuni eccipienti

    Attenzione: Questo medicinale contiene metile p-idrossibenzoato e propile pidrossibenzoato
    che possono causare reazioni allergiche (eventualmente di tipo
    ritardato).

    COME USARE QUESTO MEDICINALE
    Quanto

    Erogare 1-2 spruzzi per narice, 3-4 volte al giorno.
    Attenzione: non superare le dosi indicate senza il consiglio del medico

    Quando e per quanto tempo
    Attenzione: usare solo per brevi periodi di trattamento.
    Come

    Vedere sotto le istruzioni per l’uso.

    Istruzioni per l’uso del nebulizzatore

    Togliere il cappuccio.
    Spingere con il pollice il flacone A verso l’adattatore nasale B come
    indicato dalla freccia e lasciarlo ritornare nella posizione di partenza
    Ripetere tale movimento fino al primo spruzzo.
    Il nebulizzatore è ora pronto per l’uso.

    Inserire la punta dell’adattatore nasale in una narice e quindi premere
    a fondo il flacone con il pollice come indicato dalla freccia.
    Per la seconda erogazione rilasciare e premere nuovamente.
    Ripetere la procedura per l’altra narice.

    Dopo l’uso, pulire la punta dell’adattatore nasale e rimettere il
    cappuccio.

    Una volta ottenuta la risoluzione della sintomatologia rinitica
    2/4

    Documento reso disponibile da AIFA il 10/06/2016

    Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

    medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell’autorizzazione

    all’immissione in commercio (o titolare AIC).

    acuta, è consigliabile continuare il trattamento con un preparato a base di solo sodio
    cromoglicato al fine di prevenire la ricomparsa dei sintomi.
    Consultate il medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se avete notato un qualsiasi
    cambiamento recente delle sue caratteristiche.

    COSA FARE SE SI È PRESA UNA DOSE ECCESSIVA DI MEDICINALE

    In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Rinofrenal
    avvertire immediatamente il medico o rivolgersi al più vicino ospedale.

    SE SI HA QUALSIASI DUBBIO SULL’USO DI RINOFRENAL, RIVOLGERSI AL MEDICO O AL
    FARMACISTA

    EFFETTI INDESIDERATI

    Come tutti i medicinali, Rinofrenal può causare effetti indesiderati sebbene non tutte
    le persone li manifestino.
    Occasionalmente si potrà avvertire una lieve irritazione della mucosa nasale durante i
    primi giorni di uso.
    Sono possibili manifestazioni locali a carico della mucosa delle vie aeree (starnuti,
    tosse, irritazione faringea con sensazione di lieve solletico). Molto raramente sono stati
    riportati transitori episodi broncospastici che recedono prontamente e possono essere
    prevenuti con la somministrazione di broncodilatatori.
    In caso di assunzione di dosi elevate è possibile la comparsa di effetti sistemici da
    antistaminici, quali sedazione e sonnolenza.
    Assai raramente sono stati descritti effetti indesiderati rappresentati da nausea, cefalea,
    orticaria, angioedema, mialgie, artralgie, infiltrati eosinofili polmonari ed intensi
    episodi broncospastici che possono verificarsi all’inizio o durante la terapia.
    Tali manifestazioni richiedono la sospensione del trattamento.
    Questi effetti indesiderati sono generalmente transitori. Quando si presentano è
    tuttavia opportuno consultare il medico o il farmacista.
    Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti
    indesiderati.

    Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati si aggrava, o se si nota la comparsa di un
    qualsiasi effetto indesiderato non elencato in questo foglio illustrativo, informare il
    medico o il farmacista.

    SCADENZA E CONSERVAZIONE

    Scadenza: vedere la data di scadenza indicata sulla confezione.
    La data di scadenza si riferisce al prodotto integro, correttamente conservato.

    ATTENZIONE: NON UTILIZZARE IL MEDICINALE DOPO LA DATA DI
    SCADENZA INDICATA SULLA CONFEZIONE.

    TENERE IL MEDICINALE FUORI DALLA PORTATA E DALLA VISTA
    DEI BAMBINI

    E’ importante avere sempre a disposizione le informazioni sul medicinale, pertanto
    conservi sia la scatola che il foglio illustrativo.

    I medicinali non devono essere gettati nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici.
    Chiedere al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà
    a proteggere l’ambiente.

    3/4

    Documento reso disponibile da AIFA il 10/06/2016

    Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

    medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell’autorizzazione

    all’immissione in commercio (o titolare AIC).

    COMPOSIZIONE

    100 ml di soluzione contengono:
    Principi attivi: sodio cromoglicato 4 g, d,l -clorfenamina maleato 0,2 g.
    Eccipienti: sodio fosfato, sodio fosfato monosodico monoidrato, metile p-idrossibenzoato,
    sodio edetato, propile p-idrossibenzoato, acqua distillata.

    COME SI PRESENTA

    Rinofrenal spray nasale è una soluzione nasale contenuta in un flacone nebulizzatore
    da 15 ml.

    TITOLARE DELL’AUTORIZZAZIONE ALLA IMMISSIONE IN
    COMMERCIO

    Teofarma S.r.l. – Via F.lli Cervi, 8 – 27010 Valle Salimbene (PV)

    PRODUTTORE E CONTROLLORE FINALE

    Teofarma S.r.l. – Viale Certosa, 8/A – 27100 Pavia

    REVISIONE DEL FOGLIO ILLUSTRATIVO DA PARTE DELL’AGENZIA
    ITALIANA DEL FARMACO

    Determinazione del luglio 2009

    4/4

    Documento reso disponibile da AIFA il 10/06/2016

    Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

    medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell’autorizzazione

    all’immissione in commercio (o titolare AIC).

      

    BRAND

    RINOFRENAL

    Farmacia Online gestita da Farmacia Passaggio di Bettona di Francone Dott. Antonio & C. Snc, PIVA 02681650541
    Refine Products
    Close Filters
    Open chat
    Powered by Join.chat
    Vuoi un consiglio direttamente dal farmacista? Scrivici e risponderemo prima possibile